Blog Preone

10 giugno 2007

becs preone 2007

Filed under: becs — bubu17 @ 1:00 pm

Si riparte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

La squadra dell’anno scorso è stata promossa con la riconferma di quasi tutti se non proprio tutti. Si invecchia ma si cerca di esserci sempre, un po’ spronati ma utili (vedi Malsano Raffaele).

L’inverno ha visto da parte della dirigenza incontri in osteria per pianificare la campagna acquisti. Per qualcuno già a settembre per altri si aspettava il mercato riparatore di gennaio per definire la squadra.

Trattative a gennaio dei

Becs preone 2007


A gennaio infine per rinforzarsi ulteriormente si era pensato a Ronaldinho, ma il suo procuratore nonché fratello bloccava il tutto per la preferenza del Dinho di abitare in riva al mare e non in montagna.

La trattativa con Beckham era a buon punto. Per la dirigenza era molto importante averlo per il 2007, e la parte economica studiata era regale come si addice a Re David. Comprendeva l’uso gratuito di 2 casette del complesso Melaria più 2 per i trucchi e vestiti di Victoria. L’uso continuo del parco giochi per i 3 figli con rispettive guardie del corpo nonché la copertura e costruzione dell’impianto di riscaldamento per la piscina del parco ad uso esclusivo della famiglia Beck. (Utile comunque dopo il suo ritiro). Un conto aperto per le poche volte che sicuramente mangiava a casa nell’alimentari.

La costruzione in Dainas di una pista per far correre i piccoli con le loro macchinine elettriche (Ferrari e Hummer), con uso del deposito di Igor Lupieri come garage e officina e chissà se finalmente la famose Volpe di Dainas sarebbe stata avvistata e investita (senza nessuna cattiveria verso gli animali, si intenda). Altra concessione era il cambio delle maglie e divise passando a nuove divise marchiate Adidas, visto che David è uomo immagine Adidas.

La trattativa comunque si è arenata a causa di Victoria che ha preferito il trasferimento del suo David ai Metrostar, una squadretta umile, ubicata non a Preone ma in una anonima e caotica località della California, negli States e cioè Los Angeles. Il tutto per qualche dollaro in più e soprattutto per la volontà di avere la casa di Michael Jackson, invece delle bellissime casette in legno…….

Ma si sa le donne comandano sempre.

Un altro nome papabile era quello di Diego Armando Maradona. La trattativa è stata lunga per i suoi continui ricoveri dovuti alle sue strane abitudini. Comunque, sia lui che le sue figlie avevano concordato che Preone rappresentava l’ideale per il recupero psicofisico per la salute del babbo, vista l’aria salutare e la maestosità del paesaggio. Alla fine è saltato tutto per le note problematiche tra Maradona e la Guardia di Finanza italiana che lo braccano da anni, quindi a malincuore a rinunciato.

Recoba era un altro nome nel taccuino di Rino, ma poi si è ricordato che gioca nell’inter e dopo 2 settimane di disperazione nelle quali si è pure ferito………. A desistito puntando solo su uomini Milan.

Così proponeva Sheva……… no no quel traditore…..

Maldini……. No abbiamo già Malsano e Micio con i dolori alle ginocchia.

Gattuso…….. no c’è Ronco a centrocampo che fa come lui…… no forse Ronco ne prende di più ma la grinta è quella (ma nn la fede calcistica…… DAIE ROMA).

Costacurta……….. beh no povero è ora che si goda la Colombari….. (beato!!!)

Cafù…….. no c’è Gorges che corre come un pendolino sulla fascia……

Pirlo…….no c’è già…guardate Loris Lupieri……è uguale ma solo con la faccia più sveglia……. E poi scusate e chi la sentiva poi Rosanna……

Kaka……no uno con un nome così non puoi farlo giocare…

Comunque si rincuora sapendo che almeno lo sponsor del Milan e cioè la Opel è molto presente nei Becs……. Vedi Emmio, Rino, Fabio e Stefano Blanzan con un’ Astra e poi Ronco e Giorgessi con una Meriva

Comunque Adriano detto il Lupo sentite queste spudorate preferenze Milaniste ha giustamente fatto le sue controproposte Juventine, proponendo:

Trezeguet…. no già a giocare in B si è avvilito…. Pensalo tra gli amatori

Zebina….. chiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?????????

Chiellini… no dopo dovevamo fare tutti la pubblicita gratis per la bikkembergs senza avere in regalo neanche una maglietta.

Nedved….. no c’è già Ronco che fa teatro in campo

Buffon…………. nooooo e fabio e Gatto Ianic a che ci servono………

Anche la causa Juve mi pare non sia andata bene.

Beh passato il Carnevale con la bella festa di Preone, la dirigenza dopo tutte le varie proposte avanza il 30 Dicembre a casa di Eugenio con 45 o più gradi di temperatura ambiente resa ancora più incandescente dal Vino dell’amore e dalla enorme quantità di alcol presente……………. A decise di mantere le scelte fatte prime e confermare quindi suddetti giocatori, aspettando comunque trepidamente il ritorno promessi in campo di tale STEFANO BLANZAN, punta di indiscusse capacità pronto per il mese di luglio (quindi in perfetta forma per l’appuntamento clou di Preone……… per la classica………….. per il derby più vero………… per il giorno di importante……… per la partita dell’anno………. (scapoli sapete di che parlo…………………)).

Quindi i BECS saranno:

1 Blanzan Stefano

2 Candotti Stefano

3 Conte Andrea

4 Conte Nicola

5 Fachin Enzo

6 Fachin Gianni

7 Giorgessi Giovanni

8 Ianich Rino

9 Lenisa Alessio

10 Lenisa Emmio

11 Lenisa Nico

12 Loi Roberto

13 Lucio Nagostinis

14 Lupieri Damiano

15 Lupieri Fabio

16 Lupieri Igor

17 Lupieri Loris

18 Lupieri Max

19 Maisano Raffaele

20 Martinis Paolo

21 Martinuzzi Iuri

22 Mecchia Alessandro

23 Monachesi Simone

24 Pivotti Mirco Antonio

25 Ronco Massimo

26 Stefani Alberto

27 Tessari Manuel

28 Toson Gianluca

29 Zanier Antonio

30 Marcato Michele

31 Maldera Damiano

MASSIMO RONCO

Annunci

becs preone 2006

Filed under: becs — bubu17 @ 12:57 pm

Chiuso il 2006 al quinto posto del campionato amatori carnico di seconda categoria, posizione sicuramente dignitosa, frutto di 4 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte, con 25 reti fatte e 26 reti subite e con un rispettabilissimo punteggio di 30 nella coppa disciplina.

Qualcuno sicuramente potrà storcere il naso per le poche vittorie, ma alla prima esperienza era quasi scontato pagare lo scotto dell’inesperienza, ma vi assicuro che la squadra a lasciato poche volte il campo senza aver combattuto.

Nell’inverno 2006 è stata costruita una squadra che doveva essere coperta in ogni reparto, ma come si sa a volte le cose non vanno per il verso giusto, e quindi tra assenze per lavoro (purtroppo qualcuno lavora anche il sabato), infortuni (vedi quel deboluccio di Ronco con le costole rotte + di 1 mese fuori) e ferie (insindacabili si dice), hanno visto mister Micio a reinventarsi ogni partita una formazione che desse ampie garanzie nei reparti e credo che in fondo ci sia riuscito.

Si sa comunque che a mente fredda si fa presto a fare analisi, ma il campo dice altre cose. Così è il calcio.

L’importante è imparare dagli errori e ripartire da quelli per un 2007 ricco di soddisfazioni.

Grandi soddisfazione alla fine ci sono state nei dopo partite………………………………. Con grossissime bevute atte a comprendere le varie azioni di gioco…….. ma scemate dopo la 4 birra o bicchiere di vino.,………..

 

 

 

                                                                                                          MASSIMO RONCO

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.